0 item
SHOPPING CART

Your shopping cart is empty

Continue Shopping
SUBTOTAL $0

Té alla menta
Jul 13, 2017

Il tè è una delle bevande più antiche e consumate sulla terra, le sue origini, appannate da leggende, sembrano risalire al 2000 a.C., in Cina.  Il tè venne introdotto in Marocco dagli inglesi verso la metà del XIX secolo quando, in seguito alla guerra di Crimea, persero i loro usuali sbocchi commerciali e furono costretti a cercane altri, orientandosi verso il nordafrica. Le popolazioni locali apprezzarono molto questa bevanda che diventò il simbolo dell'ospitalità marocchina
L'uso di mettere in infusione anche delle foglie di menta si deve con molta probabilità ai beduini, nomadi del deserto. Consumato rigorosamente molto caldo, a dispetto di quanto si possa immaginare, il tè alla menta è infatti un ottimo rimedio contro la calura per le sue proprietà rinfrescanti. Questa deliziosa bevanda, diffusa nel mondo arabo, è un vero toccasana: servita dopo i pasti  favorisce la digestione e rilassa la muscolatura dell'intestino, aiutando ad eliminare gonfiori.  Decongestionante e analgesico, è inoltre un valido alleato per la  memoria  e favorisce la concentrazione. Perfetto per ogni occasione, è tradizione accompagnarlo con della frutta secca come nocciole (Libia), pinoli (Tunisia), o dolcetti alla mandorla (nordafrica).  

LINK COPIED
Ultimi Posts